xxx








xxx

Il parco Vesuvio riapre all’insegna della sicurezza e dell’innovazione

Sammuri: il sistema dei parchi è in grado di coniugare conservazione della natura e sviluppo sostenibile all’insegna dell’innovazione tecnologica

19 Giugno 2020

“Faccio un plauso al Parco Nazionale del Vesuvio  che il 17 giugno ha riaperto al pubblico le visite  al Cono del cratere tramite il sentiero n.5.  - lo afferma il presidente di Federparchi Giampiero Sammuri - Il giorno successivo mi sono recato personalmente sul cono accompagnato dal Presidente Agostino Casillo ed ho assistito alla ritorno dei turisti che potranno di nuovo  fruire, in pieno rispetto delle norme sanitarie, delle meraviglie del vulcano.  Constato con piacere che l’ente parco ha trasformato la crisi  generata dalla pandemia in una opportunità di innovazione. Con la riapertura delle visite, infatti, entra in funzione il nuovo servizio di  biglietteria  online, che sarà la sola modalità di emissione dei biglietti. A tale sistema si affianca la gestione dei flussi di accesso con l’installazione di tornelli  con controllo elettronico. In questo modo sarà agevole  il contingentamento dei visitatori che  avrà un duplice effetto: garantire il distanziamento fisico  e  apprezzare meglio le bellezze del paesaggio. L’esperienza del Vesuvio  dimostra, insieme alle tante altre  aree protette che stanno ripristinando le visite guidate,  che il sistema dei parchi italiani è in grado di coniugare conservazione della natura e  sviluppo sostenibile all’insegna dell’innovazione tecnologica”.

IUCN
Versione ItalianaEnglish VersionDeutsche ÜbersetzungVersion française
La newsletter di Federparchi

© 1995/2020 - Federparchi - Via Nazionale 230 - 00184 Roma - p.iva 02623250400