xxx
Condividi
Home » News e iniziative » Tutte le news

Da Europarc via libera per la fase 3 della CETS per i parchi italiani

Messaggio di congratulazioni di Paulo Castro ed Enzo Lavarra del Board di Europarc Federation al presidente di Federparchi Giampiero Sammuri.

( 02 Febbraio 2021 )

Il consiglio di Europarc Federation ha approvato il dossier curato da Federparchi relativo alla metodologia per  l'implementazione della fase 3 della Carte Europea del Turismo Sostenibile nelle aree protette  in Italia . Lo scrivono  Paulo Castro ed Enzo  Lavarra del Board di Europarc Federation in un messaggio di congratulazioni al presidente Giampiero Sammuri.

"Le aree naturali protette del vostro Paese potranno cosi conoscere una tappa  decisiva del loro sviluppo e  acquisire nuovi sbocchi alla propria offerta di turismo sostenibile ; e questo specialmente in ragione della collaborazione con  i network di   tour operator e agenzie turistiche specializzate a vasta scala. – scrivono De Castro e Lavarra - Tanto più che la politica della Unione Europea è sempre più  orientata al sostegno del turismo sostenibile ,nel quadro della svolta più generale intrapresa con  il Green Deal ,e dal programma Biodiversità 2030"

Per il presidente di Federparchi Giampiero Sammuri, il via libera alla Fase 3 della CETS è un passo avanti importante anche alla luce degli sforzi sia in sede europea che italiana a favore della ripresa del comparto turistico nell'ambito del Recovery Plan.

"La collaborazione con Europarc Federation  sul tema della CETS, come su tutto ciò che riguarda la missione delle aree protette, è  parte integrante della nostra attività a tutela della biodiversità e per favorire lo sviluppo sostenibile. Abbiamo  presentato un pacchetto di proposte al Parlamento italiano sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Recovery Plan) ove il turismo nei parchi è una voce importante."

Per Enzo Lavarra "L'approvazione del dossier per la Fase 3 della cets all'Italia costituisce approdo rilevante . Sono certo che concorrerà ad superare definitivamente l'ambito di " nicchia dell'offerta di turismo sostenibile ed esperenziale per conquistare fasce ampie di fruitori in Italia e all'estero. Le stesse politiche europee del Green deal e il PNRR dell'Italia sono centrate su questo obbiettivo . Anche in termini di tutela della salute nel rapporto con gli spazi naturali che fonda il turismo lento. Un salto strategico deve essere costituito dalla collaborazione fra enti gestori dei parchi e i responsabili dei Cammini di identità culturale europea . In varie aree del Paese sono già stati stipulati protocolli di intesa per trasformare la connessione fisica in progettualità comune."

Da Europarc via libera per la fase 3 della CETS per i parchi italiani
Da Europarc via libera per la fase 3 della CETS per i parchi italiani
 
© 2021 - Federparchi - Europarc Italia
Via Nazionale 230 - 00184 Roma
Tel. +39 06/51604940 - Fax +39 06/5138400
Email: segreteria@federparchi.it - ufficio.stampa@federparchi.it - PEC
Partita IVA: 02623250400
Seguici su: