xxx
Condividi
Home » News e iniziative » Tutte le news

Federparchi scrive al ministro dell’ambiente: auguri di buon lavoro, auspichiamo che la tutela della biodiversità sia centrale nelle politiche per lo sviluppo sostenibile

Lettera del presidente Sammuri a Roberto Cingolani, ministro dell’Ambiente e della Transizione Ecologica

( 15 Febbraio 2021 )

Egr. ministro  Cingolani,  la Federparchi Le augura buon lavoro per la sua nomina al neo Ministero dell'ambiente e della transizione ecologica che, con le nuove competenze,  segna l'avvio di una nuova fase nell'approccio alle tematiche ambientali. Auspichiamo che i temi della conservazione naturalistica e della tutela della biodiversità, nonché il ruolo delle aree protette come modelli di sviluppo sostenibile, possano  essere parte essenziale dell'azione di governo; così come delineato  nella Strategia Europea per la Biodiversità per il 2030 che considera tali settori come  cardini  fondamentali del Green News Deal e, quindi, del Next Generation Europa.

Abbiamo di recente presentato delle proposte concrete al Parlamento e avremmo piacere  di incontrarLa quanto prima allo scopo di illustrare le nostre idee e proseguire la  collaborazione che, ormai da trenta anni,  la Federparchi porta avanti con impegno con il Ministero dell'Ambiente, nell'interesse di quei preziosi scrigni di bellezza, natura e sostenibilità che costituiscono il sistema italiano dei parchi.

Il presidente di Federparchi - Europarc Italia

Giampiero Sammuri

Federparchi scrive al ministro dell’ambiente: auguri di buon lavoro, auspichiamo che  la tutela della biodiversità sia centrale nelle politiche per lo sviluppo sostenibile
Federparchi scrive al ministro dell’ambiente: auguri di buon lavoro, auspichiamo che la tutela della biodiversità sia centrale nelle politiche per lo sviluppo sostenibile
 
© 2021 - Federparchi - Europarc Italia
Via Nazionale 230 - 00184 Roma
Tel. +39 06/51604940 - Fax +39 06/5138400
Email: segreteria@federparchi.it - ufficio.stampa@federparchi.it - PEC
Partita IVA: 02623250400
Seguici su: