Logo del Parco
Condividi
Home » News e iniziative » Tutte le news

Giornata mondiale degli uccelli migratori, importante il ruolo delle aree protette

Tante anche le specie di uccelli messe in sicurezza dal rischio estinzione

( 13 Maggio 2022 )

I parchi e tutte le aree naturali protette sono fondamentali per la tutela della biodiversità. In occasione della Giornata mondiale degli uccelli migratori, 14 maggio,  è bene ricordare gli straordinari successi raggiunti dai parchi italiani nella tutela di specie che erano in serio rischio di estinzione. Dall'orso marsicano allo stambecco, dal gipeto al falco pescatore, al capovaccaio; oggi in Italia abbiamo messo in sicurezza specie selvatiche che rischiavamo di perdere definitivamente, tra questi anche tanti uccelli migratori che, sempre di più, usano le aree protette anche come aree di sosta nel corso dei loro lunghi viaggi.

L'Italia ha da poco inserito in Costituzione la tutela dell'ambiente, degli ecosistemi e della biodiversità, facendo fare un enorme passo avanti al nostro Paese. Inoltre la modifica costituzionale afferma anche che "La legge dello Stato disciplina i modi e le forme di tutela degli animali". Ricordiamo che ad oggi, oltre alle direttive europee, abbiamo una sola legge nazionale che si limita alla  tutela dei mammiferi e degli uccelli (la 157/1992) mentre tutte le altre specie  (anfibi, rettili, pesci, invertebrati, insetti - magari dall'immagine meno accattivante ma di enorme importanza per la biodiversità)  sono "scoperti".

Sarebbe importante avere una legislazione che garantisca la tutela di tutte le specie, animali e vegetali, perché la natura è una sola e la biodiversità una ricchezza inestimabile.

RN Torre Guaceto, garzetta, foto di G-Affinito
RN Torre Guaceto, garzetta, foto di G-Affinito
 
© 2022 - Federparchi - Europarc Italia
Via Nazionale 230 - 00184 Roma
Tel. +39 06/51604940 - Fax +39 06/5138400
Email: segreteria@federparchi.it - ufficio.stampa@federparchi.it - PEC
Partita IVA: 02623250400
Seguici su: