Logo del Parco
Condividi
Home » News e iniziative » Tutte le news

Giornata della Biodiversità, le aree protette per la tutela delle specie

Liste Rosse IUCN strumento indispensabile per la loro tutela

( 21 Maggio 2022 )

In occasione della  giornata mondiale della biodiversità, il 22 maggio, è utile ricordare che In Europa l'Italia è tra il primo paese per biodiversità e abbiamo il maggior numero di specie animali e vegetali, tra esse 1300 di piante e 10000 di animali sono endemiche, cioè vivono solo in Italia.  Per questo primato le aree protette hanno dato un contributo decisivo nel tutelare questa ricchezza di specie partendo da quelle più gravemente minacciate. Nello svolgere tale attività è importante seguire criteri scientifici, come quelli indicati nelle Liste Rosse italiane, realizzate da Federparchi per il MiTE, uno strumento che ci dice quali sono le specie più a rischio di estinzione e, quindi, come e dove intervenire di conseguenza

Secondo le statistiche della IUCN il gruppo maggiormente in pericolo, a livello globale,  è quello degli anfibi, con il 41% a rischio; seguiti dai pesci cartilaginei col 30%; poi i mammiferi con il 25%; gli uccelli col 14%. Nel mondo vegetale le conifere sono quelle a maggior rischio di estinzione con il 34% di specie minacciate. 

Le Liste Rosse  della IUCN introducono un importante concetto che si basa sul rigore scientifico: le specie viventi non sono tutte uguali, per biologia ed ecologia e, di conseguenza, ai fini della conservazione. Alcune sono a forte rischio di estinzione, altre non corrono alcun rischio, passando per tutte le categorie intermedie. Altre ancora sono abbondanti o collocate fuori dal loro areale originario (le cosiddette aliene che quando diventano invasi sono la seconda causa di perdita di biodiversità a livello globale) Ecco perché le Liste Rosse non sono un mero esercizio teorico, ma la base per una corretta gestione delle specie che tenga conto del loro stato di conservazione. Una specie che non corre rischi di estinzione in senso globale può, invece, essere fortemente minacciata a livello regionale, ecco perché è fondamentale avere, nel nostro caso, una corrispettiva Lista Rossa italiana; ad esempio è il caso dell'Orso bruno: minacciato in Italia ma non a livello globale.

Le Liste Rosse nazionali sono, quindi, un punto di riferimento ed al contempo un indicatore per il successo o meno delle politiche e delle attività di tutela della biodiversità, che è la missione primaria delle aree naturali protette.

Giornata della Biodiversità, le aree protette per la tutela delle specie
Giornata della Biodiversità, le aree protette per la tutela delle specie
 
© 2022 - Federparchi - Europarc Italia
Via Nazionale 230 - 00184 Roma
Tel. +39 06/51604940 - Fax +39 06/5138400
Email: segreteria@federparchi.it - ufficio.stampa@federparchi.it - PEC
Partita IVA: 02623250400
Seguici su: