xxx








xxx

Chiarimenti dell’inps sul DURC on line

LEX - Dal 16 giugno 2020, alle nuove richieste di verifica di regolarità contributiva si applicano i criteri ordinari, la sospensiva era valida sino al 15 giugno.

26 Giugno 2020

L’Inps ha pubblicato il messaggio 2510 del 18 giugno 2020, contenente precisazioni sulla verifica della regolarità contributiva DURC on line, ai sensi dell’art. 81 del d.l. 34/2020. A seguito del succedersi delle disposizioni emergenziali anti- contagio da COVID-19, ovvero dapprima quanto disposto dall’art. 103, comma 2 del d.l.18/2020, in materia di sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi ed effetti degli atti amministrativi in scadenza e poi dal successivo art. 81 del d.l. 34/2020, che ha riformulato il predetto art. 103, l’INPS ha chiarito che la proroga di validità con riguardo ai DURC on line, di cui all’art. 103, comma 2 del d.l.34/2020, si intende limitata ai soli documenti aventi scadenza compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 15 aprile 2020, i quali conservano la propria validità fino al 15 giugno 2020. L’INPS ha precisato altresì che, a far data dal 16 giugno 2020, alle nuove richieste di verifica  di regolarità contributiva si applicano gli ordinari criteri previsti dal D.M. 30 gennaio 2015, così come modificato dal D.M. 23 febbraio 2016.


IUCN
Versione ItalianaEnglish VersionDeutsche ÜbersetzungVersion française
La newsletter di Federparchi

© 1995/2020 - Federparchi - Via Nazionale 230 - 00184 Roma - p.iva 02623250400